INTRODUZIONE
I materiali qui raccolti sono il frutto del lavoro di cinque classi italiane e di una classe tedesca, che nel corso dell'a. s. 2006-2007 hanno partecipato al progetto "L'Europa in sintonia", organizzato dall'UCIIM di Torino e sostenuto finanziariamente dalla Fondazione CRT. Coadiuvati dai musicisti dell'Ensemble Medievale Pricipio di Virtý che ha tenuto una serie di lezioni-concerto nelle scuole, i ragazzi hanno compiuto un lavoro di ricerca che li ha portati a esplorare territori nuovi, scarsamente frequentati dagli stessi specialisti. Hanno letto e tradotto in italiano testi poco noti come le Cantigas di Santa Maria (i canti in lingua gallega dei pellegrini di Santiago di Compostela); transcodificato in linguaggio odierno le notazioni musicali dei manoscritti antichi; analizzato i rapporti fra musica e poesia, fra composizioni liturgiche e profane; ricreato le occasioni della musica; ripercorso le strade di pellegrini e menestrelli; studiato le tecniche di costruzione degli antichi strumenti musicali; con la guida degli studenti tedeschi, hanno compiuto una visita virtuale alla tomba di Walther von der Vogelweide, ancora oggi meta degli innamorati che chiedono la protezione del Minnesšnger, l'indimenticabile cantore d'amore.
Le loro ricerche non sono significative solo per la storia della musica: tracciano infatti una storia che non riguarda solo la musica, ma l'Europa stessa. Una storia fatta non di guerre e conflitti ma di scambi, viaggi, rapporti, intessuti grazie a un linguaggio eterno e universale, che riesce a superare le divisioni di Babele: il linguaggio della musica.
Prof.ssa Laura Sciolla
UCIIM Torino